Storia delle lumache Helix

Le chiocciole appartengono ai molluschi che si dividono in due gruppi: genere Achatina e genere Helix , il primo gruppo è presente negli ambienti equatoriali, il genere Helix invece preferisce zone meno umide come la zona Mediterranea. A sua volta sono presenti molte specie  Helix ,quasi 60 come; Helix maxima e muller, Helix Pomatia, helix lucorum, helix aperta , Helix vermiculata .
La specie Helix in Europa ha una storia millenaria che ha riscontri fin dall’epoca romana.

Per i  Romani erano un cibo prelibato che venivano consumati nei banchetti dell’impero. Allevati con alimenti come foglie di lauro, vino e crusca bolliti.
Legata alle chiocciole viene addirittura raccontata una leggenda. Si narra che un soldato romano, durante l’assedio di Cartagine, inseguendo delle chiocciole di cui era ghiotto abbia scovato il passaggio segreto sotterraneo che permise ai suoi di penetrare dentro le mura della città.

Nel Quattro e Cinquecento le chiocciole erano soprattutto un cibo popolare, consumate come “carne di magro”. Rimasero cibo “povero” fino al primo decennio dell’ottocento, quando in seguito ad una carestia finirono per riconquistare un posto d’onore nell’alta cucina francese. Si racconta che il principe di Talleyrand le abbia fatte servire con una particolare preparazione, nel banchetto allestito in onore dello zar di Russia Alessandro I.